Casalpusterlengo (LO) – 299,00 kWe

Velletri (RM) – 999kWe
24 Novembre 2017
Gjo Marie – Codroipo (UD) – 299,00 kWe
16 Novembre 2017
trattamento dei rifiuti, biometano
impianto_biogas_casalpusterlengo3
impianto_biogas_casalpusterlengo2
impianto_biogas_casalpusterlengo4

Impianto biogas alimentato da colture dedicate, della potenza nominale pari ad 0,299 MW della FONDAZIONE CARIPLO – INIZIATIVE PATRIMONIALI SPA, l’impianto è installato nel sito nel comune di Casalpusterlengo (LO). E’ un impianto di digestione anaerobica di biomasse, costituite da prodotti cerealicoli, non classificati come rifiuti, su terreni agricoli di proprietà e/o a disposizione della ditta FONDAZIONE CARIPLO – INIZIATIVE PATRIMONIALI SPA. Si riepilogano di seguito le principali caratteristiche dimensionali delle opere di progetto:
– prevasca: 200 m³ di diametro 8m e altezza interna di 4 mt
– tramoggia di caricamento di 40 m³ e la rispettiva tecnologia per il caricamento di cofermenti palabili ed estrusore per ridurre le dimensioni del trinciato ed aumentare l’omogeneità delle biomasse utilizzate
– digestore anaerobico (fermentatore) composto da una vasca in cemento armato avente diametro esterno pari a 18,5 m e altezza di 6 m, la vasca ha volume pari a circa 1.525 m³ digestore e con un volume fermentativo pari a 1.350 m³ con in sommità installato un accumulatore presso statico per l’accumulo temporaneo del biogas prodotto di circa 400 m³
– digestore anaerobico secondario (post-fermentatore) omposto da una vasca in c.c.a. Il post-fermentatore ha un diametro interno di 18,5 m e altezza interna 6 m. Il volume totale è 1.525 m³, mentre il volume fermentativo è 1.350 m³. In sommità è installato un accumulatore pressostatico per l’accumulo temporaneo del biogas prodotto.
– vasca stoccaggio digestato coperta a tenuta di biogas composto da una vasca circolare in c.c.a., di diametro 26 m, altezza complessiva 6 m e di volume pari a 3.185 m³. In sommità è installato un accumulatore pressostatico per l’accumulo temporaneo del biogas prodotto – sala pompaggio: posta in locale adiacente ai digestori, all’interno di questa sono ubicate la sala quadri elettrici, la sala pompe e scambiatori termici dell’impianto di riscaldamento dei digestori ed il locale di desolforazione biogas
– cabina elettrica di trasformazione BT/MT e contatori Enel
– gruppo di produzione di energia elettrica, all’interno di apposito container insonorizzato
– realizzazione di trincee in cav in opera da 2.800m³. L’impianto è in grado di funzionare a pieno carico sfruttando in modo efficiente le biomasse disponibili in sito raggiungendo la potenza nominale di 299kW 24/7 (al netto dei tempi di manutenzione).
L’impianto beneficia della tariffa incentivante ottenuta dalla conversione dei certificati verdi in tariffa omnicomprensiva per impianti iscritti al registro BIOA RG 2014.