Energia Eolica: Come Funziona? Quali sono i Vantaggi?

energia geotermica: cos'è - foto1
Energia Geotermica: Cos’è e Come si Produce
3 Ottobre 2018
biocarburanti: cosa sono - biocarburante - foto1
Biocarburanti: Cosa sono? Quali sono i Principali?
23 Novembre 2018

Energia Eolica: Come Funziona? Quali sono i Vantaggi?

energia eolica vantaggi - foto1

L’ energia eolica è una fonte energetica rinnovabile che sfrutta il movimento del vento, è ampiamente utilizzata, non produce gas serra ed è la fonte di energia pulita più diffusa.
Gli aerogeneratori, responsabili della produzione di questa fonte di energia, vengono spesso raggruppati in parchi eolici (o wind farms).
La storia dell’ energia eolica è molto lunga, veniva utilizzata già nell’antichità (dal 3000 a.C.) per far funzionare le barche a vela; vennero poi inventati i mulini a vento, utilizzati inizialmente soprattutto nel continente asiatico per la macinazione della farina e per l’estrazione del sale. Le prime pale eoliche impiegate per la produzione di energia elettrica risalgono invece al ‘900.

 

Come funziona l’ energia eolica

L’ energia eolica viene prodotta grazie allo sfruttamento del vento, ciò si verifica grazie a componenti meccaniche ed elettroniche che fanno parte degli aerogeneratori.
Ma vediamo ora più nel dettaglio il suo funzionamento: le pale eoliche vengono costruite con forme aerodinamiche e collocate più in alto possibile sull’albero, in modo da sfruttare maggiormente l’energia del vento. Le pale eoliche sono collegate ad un rotore, collegato a sua volta ad una dinamo, che trasformeranno l’energia cinetica, generata dal vento, in energia elettrica.
In particolare perciò, un impianto eolico è costituito da: un sistema di pale eoliche, un rotore, un albero e un generatore elettrico.
Esistono diversi tipi di impianti eolici: si va dai parchi eolici, con aerogeneratori di grandi dimensioni, al mini-eolico, fino al micro-eolico. Questi ultimi piccoli aerogeneratori possono essere collocati sul tetto della propria abitazione o sul balcone e producono energia che viene sfruttata ad uso domestico.

Inoltre gli impianti per generare energia eolica si dividono, in base alla loro collocazione, in impianti on-shore e in impianti off-shore. Nel primo caso si tratta di aerogeneratori che vengono installati sulla terra ferma, solitamente in grandi pianure o sulle colline, mentre nel secondo caso si collocano nel mare. Gli impianti off-shore sono quelli che hanno meno impatto sul paesaggio e sono in grado di produrre più energia, non essendoci ostacoli sul mare a fermare il soffiare dei venti. Non sempre però possono essere costruiti perché i costi d’installazione e manutenzione sono più alti.
Ne esistono anche di un terzo tipo, sono quelli detti near-shore e vengono collocati sulla costa (entro 10 km di distanza dal mare).

Esistono poi due diversi tipi di aerogeneratori eolici, uno ad asse orizzontale e uno ad asse verticale:

  • Generatore ad asse orizzontale: l’altezza della torre va dai 60 ai 100 metri e la lunghezza delle pale eoliche dai 20 ai 60 metri, è un generatore che crea potenza energetica molto variabile: si va da un minimo di pochi kW a un massimo di 5/6 MW ed è collocato in maniera orizzontale al suolo, all’interno di un involucro (chiamato navicella), che si trova sul retro delle pale.
  • Generatore ad asse verticale: le pale di questo aerogeneratore non sporgono quanto in quello ad asse orizzontale, perché collocate in maniera verticale attorno al generatore che si trova anche’esso in una posizione verticale rispetto al suolo; queste pale eoliche sfruttano il vento che arriva da ogni direzione.

 

Vantaggi e svantaggi

L’ energia eolica è una fonte energetica rinnovabile: per la produzione di energia gli aerogeneratori sfruttano il movimento del vento, inoltre, nel giro di pochi mesi di attività, sono in grado di recuperare interamente il volume d’inquinamento causato per la loro creazione, il loro trasporto e l’installazione.

I principali vantaggi di questa fonte di energia rinnovabile sono i seguenti:

  • Occupa poco spazio: le pale eoliche, sviluppandosi in altezza, occupano poco suolo;
  • L’impatto ambientale delle pale eoliche è molto basso e si limita alla loro produzione e al loro trasporto, inoltre anche la vita delle turbine è piuttosto lunga, si stima infatti che possano durare tra i 20 e i 25 anni;
  • Il vento è una fonte di energia inesauribile;
  • La loro installazione è quasi totalmente reversibile, con il completo recupero del terreno;
  • I costi d’installazione e d’impianto sono minori rispetto ad altre fonti energetiche.

L’ energia eolica presenta anche qualche svantaggio:

  • È necessaria la presenza di vento per il funzionamento di questi macchinari, per questa ragione le pale eoliche non possono essere istallate in qualsiasi luogo del pianeta;
  • Impatto paesaggistico: le pale eoliche influiscono sulla visione d’insieme di un determinato paesaggio;
  • Il vento non è una fonte energetica sempre presente e sempre costante, per questa ragione è difficile fare una stima di produzione energetica;
  • Inquinamento acustico: le pale eoliche generano inquinamento acustico, non molto oneroso, ma comunque presente.

Visita il nostro sito per conoscere altre fonti di energia rinnovabile.

Su questo sito facciamo uso di cookies. I cookies tecnici sono obbligatori, ma tu puoi decidere se abilitare gli altri. Facendolo, ci aiuterai ad offrirti un’esperienza migliore! Cookie Policy